3 cose che non sapevi del
Su Coccu Sardo

press to zoom
press to zoom
1/1

Il Su Coccu sardo, conosciuto anche con i nomi di Sa Sabègia o Su Pinnadellu a seconda delle zone della Sardegna in cui viene prodotto, è un antico  amuleto scaccia malocchio composto da una pietra dura incastonata tra due coppette in argento, che hanno il compito di catalizzare il male; ciò significa che tutta l’energia negativa viene assorbita dal ciondolo, che lo trattiene al suo interno, evitando così che arrivi a toccare la persona che lo indossa, la quale rimarrà pertanto illesa e protetta da eventuali sfortune o maledizioni.

La stessa forma sferica che la contraddistingue ricorda prorio quella di un occhio, che simboleggia l’occhio “buono” in contrapposizione all’occhio “cattivo”.

Tradizionalmente la pietra usata per questo ciondolo è l’onice nero, (in quanto amanti della tradizione, noi in Gioia Sarda proponiamo proprio il modello classico), ma ci sono versioni alternative che usano altre pietre semipreziose. Un esempio tipico è quello con la pietra in agata bianca, simbolo di purezza, che veniva regalata dalle madrine ai loro neo-figliocci nella speranza che niente di male gli succedesse (si dice che per attivare il suo potere protettore, fosse anche necesaria una preghiera sarda).

 

In questi casi, normalmente il Su Coccu veniva applicato nei posti dove il neonato passa la maggior parte del tempo (culla, passeggino, lettino) o utilizzato come spilla all’altezza del cuore (per proteggerlo dagli occhi invidiosi che avrebbero potuto guardarlo), per poi essere indossato nella fase adulta, come bracciale al polso.

Altro caso curioso è quello che utiliza come pietra il corallo rosso e che viene dato in dono alle neo-spose, come símbolo augurale di amore duraturo.

Proprio per la sua mistica funzione protettiva e scaccia malocchio, tradizionalmente il Su Coccu veniva regalato; ma nell’attualità questo amuleto viene anche comprato direttamente da chi è amante della Sardegna e di quelli che sono i gioielli sardi più caratteristici (ormai disponibili in tante versioni, come orecchini, bracciale e i più moderni charm), o anche da chi, semplicemente, sente di aver bisogno di un pizzico di protezione in più contro il malocchio. 

Ovviamente, si può credere o meno alle storie popolari legate al suo potere scaccia malocchio; ma una cosa è sicuramente certa: il Su Coccu resta uno dei gioielli più antichi, affascinanti e mistici della tradizione sarda ed averlo significa preservare e passare queste “storie leggendarie” alle generazioni future.